ESERCIZIO 78

                    LANCIO TIPO 3 CON ARRIVO A DUE MANI

Su cosa agisce: Tecnica e forza.

Dove eseguirlo: Su muro poco strapiombante.

Difficoltà di esecuzione

Tecnica: alta

Fisica:    alta

 

Pericolosità

Per le dita:       media

Per i gomiti:     media

Per altre zone: molto alta per le spalle

Efficacia: alta

 

 

Esecuzione: Il lancio di tipo 3 è il lancio che devo fare per raggiungere una presa che è così distante che per arrivarci devo abbandonare sia l'appiglio per la mano che quelli per i piedi e percorrere dunque una certa distanza "in volo". Partire con entrambe le mani su una presa buona e i piedi abbastanza alti,  meglio se uno più basso e uno più alto. Coordinare la spinta sinergica di gambe con la trazione delle braccia e saltare alla presa buona e lontana, afferrandola con entrambe le mani.                 

 

Importante:

Afferrare la presa con entrambe le mani assieme e attutire il contraccolpo a braccia un poco piegate. Se si dovesse arrivare con una sola mano non cercare di tenerla altrimenti si rischia la lussazione della spalla!

Che intensità:

La presa di partenza e quella di arrivo devono essere disposte in maniera tale che ci possa arrivare solo perdendo ognuno dei quattro punti fissi che ho alla partenza.

Quante volte: 6 lanci riusciti.
Quanto riposo: 2 minuti tra una serie e l'altra.